Il farmacista: il consulente per il diabete sotto casa

Il farmacista: il consulente per il diabete sotto casa

La persona con diabete può trovare nel farmacista di fiducia un alleato prezioso a cui fare riferimento per dubbi ma anche consigli sulla scelta del prodotto che possa dare sollievo al dolore, quando fa la sua comparsa, o aiutarlo nel controllo della malattia.

Il farmacista non si sostituisce al lavoro del diabetologo e degli altri specialisti del Centro di Diabetologia ma svolge un ruolo di primo piano nella gestione degli aspetti quotidiani della malattia, consigliando eventuali supplementi alimentari, prodotti per l’idratazione delle estremità e per la sensibilità dei polpastrelli, oltre che supportare il paziente quando necessita di un supporto rapido. 

Cosa cerca il paziente in farmacia

La persona con diabete o con prediabete può fare ricorso alle farmacie specializzate per:

• Effettuare uno screening della malattia, che spesso è gratuito e svolto da consulenti professionisti;

• Partecipare a giornate informative per essere sempre aggiornato sulle novità nel campo della gestione quotidiana della malattia;

• Trovare guida e supporto e, perché no, anche prodotti efficaci e convenienti.

Dal farmacista, quindi, è possibile ricevere assistenza mirata su tutti quegli aspetti che i pazienti si trovano a dover affrontare (es: lipodistrofie); capita, infatti, di avere dei dubbi, nell’arco di tempo che separa una visita specialistica da un’altra, e sentire la necessità di una rassicurazione, che sicuramente aiuta ma – attento – non sostituisce il parere del medico.

2016-08-12T02:05:41+00:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questa pagina interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile: