Diabete e caduta dei capelli

Diabete e Caduta dei capelli

Alcuni dei sintomi più noti del manifestarsi del diabete, riguardano una sete eccessiva, un bisogno continuo di urinare oppure un intorpidimento delle mani e dei piedi. Ci sono, tuttavia, altri sintomi che non sono necessariamente fattori determinanti, ma che possono verificarsi quando si è in presenza del diabete, come ad esempio la perdita dei capelli. Il diabete, infatti, ha un legame diretto con la caduta dei capelli, in quanto produce uno squilibrio ormonale che colpisce i principali sistemi del corpo umano come il sistema circolatorio o il sistema nervoso, entrambi strettamente legati alla crescita dei capelli. In questo articolo, ci occuperemo di descrivere come avviene questo fenomeno nel dettaglio e daremo qualche suggerimento per limitare il verificarsi di questo processo.

caduta capelli

In che modo il diabete influisce sulla caduta dei capelli?

Il diabete può causare la caduta dei capelli o l’alopecia temporanea che dovrebbe essere adeguatamente diagnosticata e trattata. Quando il corpo non utilizza l’insulina in modo efficace, molti organi e sistemi possono essere danneggiati nel tempo.

Il sistema circolatorio, infatti, è il principale responsabile della rigenerazione dei follicoli piliferi. Questi follicoli hanno bisogno dell’aiuto del flusso sanguigno per stimolare la crescita dei capelli poiché, grazie alla circolazione dei globuli rossi, viene facilitato l’arrivo di nutrienti e di ossigeno nelle aree designate.

Lo squilibrio, prodotto dalla variazione ormonale dell’insulina, ostruisce i capillari responsabili della rivitalizzazione del capello, provocandone la caduta. Un altro effetto, sempre correlato al diabete è l’alopecia areata.

Questa tipologia di alopecia può essere generata anche da un qualche tipo di reazione autoimmune in cui il sistema immunitario attacca i follicoli piliferi, riconoscendoli come estranei. In questo caso, le persone con diabete hanno maggiori probabilità di avere altri problemi legati al loro sistema immunitario.

La relazione tra diabete e caduta dei capelli

alopecia uomo

Il diabete influenza la crescita

I capelli di una persona, solitamente, crescono al ritmo di circa 2 cm al mese. Nel caso di una persona con diabete, i follicoli piliferi hanno una crescita più lenta e trascorrono più tempo nella fase di riposo.

Problemi circolatori

La maggior parte delle persone con diabete ha una circolazione non perfettamente funzionante. Infatti, se si verificano delle ferite, esse impiegano più tempo a guarire ed arginarsi. Questi problemi circolatori possono andare anche ad influenzare la crescita dei capelli.

Squilibrio ormonale

Gli squilibri ormonali si verificano nel corpo quando i livelli di zucchero nel sangue non sono tenuti adeguatamente sotto controllo. Questo squilibrio influisce direttamente sulla crescita dei capelli. È per questo motivo che alcune donne sperimentano la caduta dei capelli durante la gravidanza o la menopausa.

Sistema immunitario indebolito

Il sistema immunitario di una persona con diabete è in parte compromesso ed indebolito e dunque più incline alle infezioni della pelle. Queste infezioni sono abbastanza comuni, ma sul cuoio capelluto possono causare un rallentamento della crescita dei capelli.

Cattiva nutrizione cellulare

Quando i livelli di zucchero nel sangue sono molto alti o viceversa molto bassi, il nostro corpo entra nella modalità di sopravvivenza. In questa situazione, il nostro organismo sceglie di dare priorità ad altre funzioni che hanno un’importanza più alta rispetto alla crescita dei capelli e di conseguenza, smette di fornire nutrienti e cure ai follicoli piliferi. Questo fenomeno può, pertanto, rallentare la crescita dei capelli. Una volta che i livelli di zucchero sono tornati nella norma, il nostro organismo torna a fornire nutrienti ai follicoli piliferi e la crescita dei capelli dovrebbe riprendere il suo decorso.

Cinque modi per prevenire la caduta dei capelli nel diabete

Nutrizione capelli

I nostri capelli, come tutte le parti del nostro corpo, possono essere una chiara espressione di chi siamo o cosa facciamo. Il modo in cui li curiamo dice molto sulla nostra personalità, carattere e stile. Quando la caduta dei capelli è causata dal diabete, ci sono alcune misure che possiamo adottare per prevenirla. 

Mantieni nutrito il cuoio capelluto

Questa affermazione va oltre l’uso di buoni prodotti per capelli e si riferisce anche a quello che mangiamo. Mangiare cibi sani come molta verdura, frutta e cereali è la chiave per avere capelli belli, forti ed in salute. Con una dieta corretta, i capelli cresceranno più forti e più sani, risultando più resistenti ad altri fattori che possono accelerare la caduta dei capelli.

Non esagerare con lo stile

Curare i nostri capelli è importante, questo denota la nostra personalità, le nostre preferenze e persino l’umore. Tuttavia, tutto questa trotta attenzione stressa e mette a dura prova i nostri capelli. Le persone con diabete tendono ad avere i capelli più sottili, quindi è importante non esporre continuamente i nostri capelli a condizioni dannose che possono indebolire ancora di più il follicolo pilifero. Ciò include il taglio e lo styling, lo shampoo e la tintura meno frequentemente.

Non ti stressare

Molte persone sperimentano la caduta dei capelli quando sono molto stressate. Se viviamo situazioni stressanti dovute al lavoro, alla salute o allo stress della vita, è normale perdere più capelli del solito. Tuttavia, quando lo stress è combinato con altri fattori, provoca una perdita di capelli più evidente.

Mantieni i livelli di zucchero nel sangue nell’intervallo adeguato

Ogni volta che i livelli di zucchero sono fuori controllo, tutto il corpo ne risente. Alti o bassi livelli di zucchero nel sangue creano problemi al sistema cardiovascolare. Se, infatti, la glicemia continua ad essere incontrollata, si sviluppa una cattiva circolazione che incide direttamente anche sulla caduta dei capelli.

Se la cattiva circolazione continua senza adeguate cure, può portare il follicolo pilifero a morire a causa della mancanza di sostanze nutritive, con conseguente calvizie.

Massaggiare il cuoio capelluto

Massaggiare il cuoio capelluto è un ottimo modo per stimolare il flusso sanguigno. Quando il sangue scorre, il follicolo viene nutrito, il che aiuta la crescita di capelli sani e previene la morte del follicolo.

shampoo

La patologia diabetica può mettere a dura prova la salute e la resistenza dei nostri capelli. Tuttavia, prevenire ed assumere atteggiamenti corretti e mirati come una dieta sana, una corretta gestione dello stress ed il controllo dei livelli di zucchero nel sangue, sono tutti fattori fondamentali che possono aiutare a rendere la circolazione migliore ed i nostri capelli più sani al fine di diminuire e rallentare l’effetto della caduta dei capelli.

2021-07-20T16:59:44+02:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questo argomento interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile: