Diabete e celiachia: esiste una correlazione?

Diabete e celiachia: esiste una correlazione?

Si sente parlare sempre più spesso di celiachia, un’infiammazione cronica dell’intestino tenue scatenata dall’assunzione di glutine, ovvero un complesso proteico presente in alcuni cereali come frumento, segale, orzo, avena, farro, spelta, kamut, triticale.

Recenti studi epidemiologici hanno documentato come la celiachia sia rilevabile dall’1.5% al 10% delle persone con diabete di tipo 1 e che la prevalenza media dell’associazione diabete di tipo 1/celiachia oscilli tra il 4.1% ed il 6,5%.

Circa l’8% dei pazienti con diabete di tipo 1 ha la celiachia ma in 6 casi su 10 non manifesta sintomi se non lievi e quindi facilmente trascurabili.

Diabete di tipo 1 e celiachia: quale relazione?

Secondo alcuni studiosi la correlazione di diabete di tipo 1 celiachia dipende dal fatto che le due patologie abbiano delle componenti simili, in quanto entrambe sono caratterizzate da una componente autoimmune.
Nel diabete di tipo 1 infatti gli anticorpi della persona attaccano le cellule che producono insulina nel pancreas, mentre nella celiachia i frammenti di glutine non digerito innescano la risposta immunitaria contro i tessuti.

La comparsa del diabete di tipo 1 – riporta l’Associazione Italiana Celiachia (AIC) – potrebbe essere legata alla contemporanea interazione di fattori genetici e fattori ambientali rappresentati da:

• Agenti infettivi contratti in epoca precoce: alcuni virus (Coxsackie B4, Echovirus, Rosolia, Parotite, CMV, Rotavirus) potrebbero innescare il processo autoimmune alla base del diabete di tipo 1 e di conseguenza l’esordio clinico della malattia nel periodo pre/perinatale;

• Precoce inserimento nella dieta delle proteine del latte: è stata registrata una correlazione tra l’aumento del rischio di sviluppare il diabete di tipo 1 e l’introduzione del latte vaccino nella dieta prima del 3°-4° mese di vita;

• Precoce inserimento nella dieta di alimenti contenenti glutine: questo complesso proteico sarebbe la causa della reazione autoimmune contro il pancreas, ma la teoria è controversa e, se secondo alcuni ricercatori, gli anticorpi anti-pancreas, quando presenti in pazienti celiaci, tendono a scomparire seguendo una dieta priva di glutine, altri ne negano la correlazione.

C’è anche chi sostiene che sia la celiachia, in forma latente, a scatenare quel meccanismo di difesa che, attivando alcuni anticorpi, porta al diabete di tipo 1.

Gli esperti consigliano a chi ha il diabete di tipo 1 di fare il test per l’intolleranza al glutine almeno una volta all’anno, un esame peraltro  raccomandato anche a chi non soffre di particolari problematiche di salute, proprio in natura dell’ampia diffusione di questo disturbo nella popolazione occidentale.

2016-09-15T17:45:20+00:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questa pagina interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile:

I prodotti correlati a questa tematica

Abbiamo ideato i prodotti Angolo del Diabetico ascoltando i vostri bisogni con l'intento di migliorare la quotidianità della tua vita e contrastare l'insorgenza delle complicanze del diabete. Se questo articolo è stato di tuo interesse, scopri i prodotti correlati con un semplice click.

  • Nutribetix Cacao

    Nutribetix® La Mousse al cacao

    Lo spuntino veloce e salutare al gusto cacao

  • Nutribetix® La Colazione

    Fiocchi di cereali e soia per prima colazione a basso indice glicemico

  • Nutribetix® La Pizza

    I carboidrati a basso indice glicemico