Il diabete nei due sessi: differenze tra donne e uomini

Il diabete nei due sessi

Una recente ricerca dell’American Heart Association* sulle differenze di genere nel diabete indica che vi sono differenze significative tra i due sessi, soprattutto in relazione al rischio di sviluppare altre patologie e ci mostra le principali complicanze che possono colpire maggiormente le donne rispetto agli uomini.

La donna con il diabete di tipo 2 ha un profilo di rischio cardiovascolare più alto, con probabilità di attacchi cardiaci in età più precoce dell’uomo. Inoltre, le donne possono avere una prognosi più critica a seguito di un infarto o di altre malattie cardiovascolari, ed un tasso di mortalità più elevato.

Rispetto all’uomo, la donna diabetica è anche più a rischio per lo sviluppo di malattie coronariche ed è meno propensa a sottoporsi a procedure mediche come l’angioplastica o il bypass.

In più, questa condizione di maggior rischio riguarda le donne poiché possono essere colpite da alcune complicanze tipicamente femminili, come il diabete gestazionale, o comunque più frequenti nel sesso femminile, come l’osteoporosi.

Nel periodo della gestazione anche la donna non diabetica può infatti sviluppare la patologia. Si parla per questo di diabete gestazionale, patologia che può aumentare il rischio di complicazioni legate alla gravidanza. Inoltre, il manifestarsi del diabete gestazionale comporta per le donne un rischio maggiore di sviluppare, negli anni successivi al parto, il diabete di tipo 2 e quindi le relative complicanze.

Le ricerche sulle differenze di genere nel diabete mostrano anche la correlazione con l’osteoporosi: la donna diabetica con osteoporosi ha un quadro clinico più problematico rispetto alla donna non diabetica.

Secondo gli esperti, quindi, una donna con diabete potrebbe avere una qualità di vita peggiore rispetto ad un uomo. Ciò non significa naturalmente che l’uomo con diabete sia immune dagli stessi rischi, né che tutte le donne diabetiche debbano imbattersi in queste complicanze.

È fondamentale, tanto per le donne quanto per gli uomini, mettere in atto alcune importanti azioni che consentano di avere uno stile di vita ottimale, che possa aiutare a non favorire lo sviluppo di altre patologie.

La persona con diabete, infatti, necessita sempre di un’alimentazione salutare e di una costante attività fisica. Il corpo femminile in particolare, considerata la maggiore predisposizione, ha bisogno di un esercizio fisico più intenso e più frequente per cercare di ridurre i rischi di infarto e di ictus. Rivolgiti al tuo medico di fiducia per imparare a prevenire le complicanze del diabete e individuare le attività necessarie per continuare a godere di una buona qualità di vita!

 

* American Heart Association, Inc., Sex Differences in the Cardiovascular Consequences of Diabetes Mellitus. A Scientific Statement From the American Heart Association, in «Circulation», volume 132, issue 25, 2015.

2016-11-02T10:00:01+00:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questa pagina interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile: