Il dolore neuropatico nel diabete: sintomi e come prendersene cura

Il dolore neuropatico nel diabete: sintomi e come prendersene cura

Il dolore neuropatico nel diabete

Tra le patologie correlate al diabete vi è una malattia che colpisce il sistema nervoso: il dolore neuropatico. Si manifesta nell’organismo come una sensazione di dolore cronico e può avere origine da problemi che interessano direttamente il sistema nervoso oppure dalla presenza di altre malattie, come appunto il diabete.

Proprio perché la persona con diabete ha maggiori probabilità di sviluppare tale condizione, quindi, è molto importante conoscerla meglio e saperne individuare i sintomi.

La neuropatia diabetica

Nel caso in cui il dolore neuropatico sia una complicanza del diabete (di tipo 1 o di tipo 2) si parla più propriamente di “neuropatia diabetica”. Sebbene per predisposizione il paziente diabetico abbia un rischio maggiore di sviluppare la malattia, le cause derivano spesso da una gestione non corretta del diabete e del controllo della glicemia 1.

I sintomi

Accorgersi di soffrire di una certa condizione non è per niente semplice, per questo vogliamo fornire alcune indicazioni che possano far capire se ci sono segnali di allarme su cui porre l’attenzione e per cui sarebbe indicato contattare uno specialista.

Innanzitutto è bene sapere che i sintomi del dolore neuropatico non si presentano in modo uguale in tutti: alcune persone sono asintomatiche e altre possono avere sintomi di lieve intensità 1. In casi come questi ciò che conta di più è quindi la prevenzione: un controllo periodico è fondamentale per aumentare le probabilità di scoprire in tempo il rischio di sviluppare la patologia e iniziare a seguire le giuste regole.

Molte altre persone, invece, manifestano dei sintomi evidenti, per cui diventa estremamente importante saperli riconoscere e sottoporsi alle cure corrette.

I sintomi dipendono dal tipo di nervi che vengono danneggiati e, in gran parte dei casi, coinvolgono il sistema nervoso periferico, per questo si parla di neuropatia diabetica periferica 2. Il dolore si manifesta con l’alterazione della mobilità e della sensibilità degli arti, soprattutto inferiori, con questi sintomi:

– formicolio, solletico, pelle d’oca, sensazioni strane come puntura di uno spillo o scarica elettrica;

– intorpidimento (perdita di sensibilità di una parte del corpo);

– bruciore, prurito, dolore;

– sudorazione, gonfiore, freddo o caldo ingiustificato.

Sono tutti sintomi avvertibili in qualsiasi momento ma che tendono a diventare più intensi durante le ore della notte 2. È bene non trascurarli perché mettono in pericolo il soggetto che, non avendo la necessaria sensibilità negli arti, rischia di procurarsi da solo ferite e lesioni anche molto gravi e di progredire fino ad una totale insensibilità.

Come gestire la neuropatia diabetica

Le terapie per curare la neuropatia diabetica possono essere stabilite soltanto in base alle specifiche condizioni del paziente e sempre in accordo con lo specialista. La prima azione che consigliamo di compiere è sicuramente quella di effettuare correttamente il controllo periodico della glicemia.

La diagnosi approfondita presso un centro diabetologico saprà inoltre determinare soluzioni ad hoc per la patologia neuropatica, che potranno includere integratori o antiossidanti per la circolazione sanguigna, eventuali alleviatori del dolore e, qualora necessario, un percorso personalizzato di riabilitazione per cercare di far recuperare con il tempo la sensibilità motoria 2.

2016-11-09T10:00:11+00:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questo argomento interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile:

I prodotti correlati a questa tematica

Abbiamo ideato i prodotti Angolo del Diabetico, ascoltando i vostri bisogni con l'intento di migliorare la quotidianità della tua vita e contrastare l'insorgenza delle complicanze del diabete. Se questo articolo è stato di tuo interesse, scopri i prodotti correlati con un semplice click.