L’eccesso di grasso nel pancreas può causare il diabete di tipo 2?

Grasso pancreas diabete

Il pancreas svolge un ruolo molto importante nel processo della digestione e nella produzione di insulina. La capacità del pancreas di secernere insulina, però, può essere messa a dura prova dal grasso che si accumula nel pancreas. Questo aspetto potrebbe aumentare il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. A sostegno di questa tesi riportiamo, in questo articolo, alcuni studi che mostrano una relazione tra l’eccesso di grasso nel pancreas e l’insorgenza del diabete.  

Quali possono essere le cause del diabete di tipo 2?

Il diabete di tipo 2, può essere causato da diversi fattori, inclusi lo stile di vita e i geni.

Sovrappeso, obesità e inattività fisica

Una persona ha maggiori probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 se non è fisicamente attiva e se è in sovrappeso o in situazione di obesità. 

sovrappeso e obesità

Insulino-resistenza

Il diabete mellito può iniziare con una prima fase di insulino-resistenza, una condizione in cui muscoli, fegato e cellule adipose non usano correttamente l’insulina. Di conseguenza, il corpo ha bisogno di sempre più insulina per permettere al glucosio di entrare nelle cellule. Inizialmente, il pancreas produce più insulina al fine di soddisfare la maggiore domanda, ma nel tempo, smette di produrne abbastanza e i livelli di glucosio nel sangue aumentano.

Geni e storia familiare

Come con il diabete di tipo 1, alcuni geni possono aumentare la probabilità che una persona sviluppi il diabete di tipo 2. Questa patologia, infatti, ha una tendenza ereditaria e si può verificare più frequentemente in taluni gruppi etnici.

Pancreas, grasso e sviluppo del diabete di tipo 2

Come anticipato nell’introduzione, perdere peso può contribuire, in modo fondamentale, ad eliminare il diabete di tipo 2. Molti studi hanno dimostrato, infatti, che l’obesità è uno dei fattori di maggior rischio per sviluppare il diabete di tipo 2, anche se gli scienziati non sono mai riusciti a capirne il perché. 1

Recentemente un nuovo studio sembra averne trovato il motivo. Un eccesso di grasso che raggiunge il pancreas, può alterarne il funzionamento, impedendogli di secernere l’insulina necessaria a mantenere adeguati livelli di glucosio nel sangue.

La ricerca condotta dagli scienziati dell’Università di Newcastle, nel Regno Unito, e pubblicata sulla rivista scientifica “Cell Metabolism”, ha potuto dimostrare che, nelle persone che soffrono di diabete 2, il grasso accumulato nel fegato raggiunge il pancreas, causando così il diabete.2

grasso nel pancreas e diabete

Dallo studio emerge che “…Quando una persona raggiunge la soglia massima di grasso che può accumularsi sotto la pelle, viene prima immagazzinata nel fegato e quindi distribuita ad organi come il pancreas…”.

I ricercatori, che hanno condotto questo studio, hanno potuto verificare, anche, come l’aumento e la diminuzione del calo ponderale, possano incidere nella manifestazione e nel controllo delle fasi del diabete. I dati che lo dimostrano sono stati ricavati dall’osservazione di un gruppo di persone di Tyneside (Regno Unito) che hanno partecipato allo studio “DIRECT”. Queste persone avevano avuto il diabete di tipo 2, e sono riusciti a guarirne dopo la perdita di peso.3

Quanto grasso che può accumularsi sotto pelle?

Utilizzando tecniche di imaging, come la tomografia assiale computerizzata (CT) e gli esami del sangue, i ricercatori hanno scoperto che gli individui hanno una soglia di grasso personale, pari alla quantità di grasso che sono in grado di immagazzinare sotto la pelle. 

Quando una persona accumula una tale quantità di grasso, che raggiunge quella soglia massima, viene prima distribuita e immagazzinata all’interno del fegato e poi da altri organi come il pancreas.

cibi da evitare diabete

L’accumulo di lipidi nel pancreas disattiva i geni, responsabili dell’ordine di produzione dell’insulina, per mantenere livelli adeguati di glucosio nel sangue. Questo studio fa parte della sperimentazione diretta, che ha dimostrato che le persone con diabete di tipo 2 possono superare questa malattia con una dieta ipocalorica e un adeguato controllo medico nei centri di assistenza primaria. 

Per quel che riguarda i risultati, un quarto dei partecipanti è riuscito a perdere fino a 15 kg o più e, di questi, nove su dieci sono stati curati. Due anni dopo, un terzo di questo gruppo è rimasto libero dal diabete, al punto tale da non aver bisogno di farmaci per curare questa patologia.3

5 rimedi efficaci per pulire il pancreas in modo naturale

Alla base della nostra salute vi è sempre la qualità di vita che si decide di adottare, fondamentali sono: un’attività fisica adeguata e una corretta alimentazione. Proprio dalla nostra alimentazione possono arrivare buoni consigli, come, per esempio, occuparci del nostro pancreas.

Sebbene le patologie legate a questo organo siano poco conosciute, è noto che ciò può sviluppare varie condizioni che riducono la qualità della vita di ogni persona. Pertanto, è importante mantenerlo pulito e sano. Come? Mangiando  cibi con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie:

1. Ribes: le sue qualità purificanti sono ideali per eliminare le tossine dal pancreas, favorendo così la sua funzionalità epatica. 

2. Basilico: ha la capacità di migliorare il processo digestivo, mentre le sue proprietà aiutano a ridurre l’infiammazione dei tessuti. 

3. Cardo marino: le sue sostanze antiossidanti e antinfiammatorie, sono perfette per facilitare la digestione e purificare il corpo. 

4. Sedano: se si vuole ottimizzare le funzioni del pancreas, si rivelano ottimi i preparati, come i frullati o le centrifughe a base di questo alimento.

5. Zenzero: le sue proprietà antiossidanti, vitamine e minerali aiutano a ridurre gli effetti dei radicali liberi che possono causano il cancro. 

 

2020-02-03T17:55:56+01:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questo argomento interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile: