Neuropatia diabetica: quali sintomi?

Neuropatia diabetica: quali sintomi?

neuropatia diabetica sintomi

La prima regola per le persone con il diabete sia di tipo 1 che di tipo 2 è di tenere sotto controllo costante e attento il proprio livello di glucosio nel sangue, facendo attenzione che si mantenga stabile. 

Questo per evitare le molteplici complicanze che si possono generare.

Tra quest’ultime, la neuropatia diabetica è una delle più serie e consiste nel danno ai nervi. 1

La sintomatologia, fondamentale nell’individuazione di questa problematica, è varia e molteplice.

Infatti, diversi tipi di danni ai nervi e causano sintomi diversi. 

Questi sintomi possono variare dal dolore e intorpidimento dei piedi, ai problemi relativi agli organi interni, come il cuore e la vescica.2

Cos’è la neuropatia diabetica?

La neuropatia diabetica è un danno ai nervi causato dal diabete. 

Sintomi neuropatia e prenotazione esami

Nel tempo, le alte concentrazioni di zucchero e di grassi nel sangue, possono arrivare a danneggiare i nervi. 

I sintomi dipendono dal tipo di neuropatia diabetica che la persona ha.

Quali sono i tipi di neuropatia diabetica? I sintomi ne raccontano la storia.

Esistono quattro tipi principali di neuropatia diabeticaSi possono presentare i sintomi di un solo tipo o anche i sintomi di più di uno. La maggior parte dei tipi di neuropatia diabetica si manifesta progressivamente, quindi è possibile non notare questa problematica fino a quando non si è verificato un danno considerevole. 3

È buona norma rivolgersi subito al proprio medico quando percepiamo anche uno solo dei sintomi che qui vogliamo ricordare. 

Prima si è tempestivi con la diagnosi e il relativo trattamento, e maggiori sono le possibilità di prevenire ulteriori e più gravose complicanze.

1. La Neuropatia periferica.

La neuropatia periferica è la forma più comune di neuropatia diabetica. In primo luogo colpisce i piedi e le gambe, quindi le mani e le braccia. 

Neuropatia arti inferiori e piede diabetico: come affrontarli

I possibili segni e sintomi della neuropatia periferica sono:

  • Intorpidimento o riduzione della capacità di sentire dolore o sbalzi di temperatura, specialmente nei piedi e nelle dita;
  • Sensazione di formicolio o bruciore;
  • Dolore acuto e lancinante che può peggiorare di notte;
  • Estrema sensibilità anche al tocco più morbido (per alcune persone, persino il peso di un foglio di carta può essere fastidioso);
  • Debolezza muscolare;
  • Perdita della risposta riflessa;
  • Gravi problemi ai piedi, come ulcere, infezioni, deformità e dolore alle ossa e alle articolazioni. 4

2. La Neuropatia autonomica.

Il sistema nervoso autonomo controlla cuore, vescica, polmoni, stomaco, intestino, organi sessuali e occhi. 

Il diabete può influenzare i nervi in ​​una o più di queste aree, il che può causare questi sintomi:

  • Incapacità di rendersi conto quando si ha un basso livello di zucchero nel sangue (insensibilità all’ipoglicemia);
  • Problemi alla vescica, come frequenti infezioni urinarie, incontinenza urinaria o ritenzione urinaria;
  • Costipazione, diarrea incontrollata o una combinazione dei due;
  • Svuotamento lento dello stomaco (gastro paresi), che provoca nausea, vomito, sensazione di sazietà e perdita di appetito;
  • Difficoltà a deglutire;
  • Disfunzione erettile negli uomini;
  • Secchezza vaginale e altre difficoltà sessuali nelle donne;
  • Aumentare o ridurre la sudorazione;
  • Improvvisi cali della pressione sanguigna al risveglio dopo essersi seduti o sdraiati, talora anche con vertigini o svenimenti (ipotensione ortostatica);
  • Problemi nella regolazione della temperatura corporea;
  • Cambiamento il modo in cui gli occhi si adattano dalla luce allo scuro;
  • Aumento della frequenza cardiaca a riposo.

3. La Neuropatia prossimale (amiotrofia diabetica)

Invece di colpire le estremità dei nervi dei piedi, delle gambe, delle mani e delle braccia, come nel caso della neuropatia periferica, la neuropatia prossimale colpisce i nervi di cosce, fianchi, glutei o gambe. Conosciuta anche con il termine di “amiotrofia diabetica” o “radicolo-plessopatia”, questa condizione è più comune nelle persone con il diabete di tipo 2 e nelle persone con età avanzata.

 

neuropatia diabetica dolore ai fianchiI sintomi di solito si verificano su un lato del corpo, sebbene, in alcuni casi, possano anche progredire sull’altro lato. La maggior parte delle persone migliora, almeno parzialmente nell’arco temporale che va dai 6 ai 12 mesi. 

I sintomi che segnalano questa problematica si possono riconoscere:

  • nell’improvviso forte dolore all’anca, alla coscia o ai glutei;
  • nella debolezza e atrofia dei muscoli della coscia;
  • nella difficoltà a fermarsi da seduto.

4. La Mononeuropatia

La mononeuropatia comprende le lesioni ad un nervo specifico. 

Il nervo può essere in diverse aree del corpo come, ad esempio, del viso, del busto o delle gambe. 

La mononeuropatia, anche chiamata anche “neuropatia focale“, di solito si può manifestare improvvisamente, più spesso nelle persone più anziane.

mononeuropatia e occhi

Sebbene la mononeuropatia possa causare forte dolore, di solito non causa problemi a lungo termine. I sintomi tendono a diminuire e a scomparire da soli in un periodo che può variare da alcune settimane a qualche mese. 5

I segni e i sintomi dipenderanno da quale nervo è interessato e possono essere i seguenti:

  • Dolore alla tibia o al piede;
  • Difficoltà a focalizzare gli occhi, visione doppia e dolore dietro un occhio;
  • Dolore nella parte anteriore della coscia;
  • Paralisi su un lato del viso (paralisi facciale);
  • Dolore addominale o toracico.

A volte, la mononeuropatia si ingenera quando un nervo viene compresso. La sindrome del tunnel carpale è il tipo più comune di neuropatia da compressione nelle persone con diabete. 5

I segni e sintomi della sindrome del tunnel carpale includono:

  • Intorpidimento o formicolio alle dita o alla mano, principalmente nel pollice, nell’indice, nel medio e nell’anulare;
  • Sensazione di debolezza nella mano e tendenza a far cadere oggetti.

Una buona familiarità con l’individuazione e gestione della sintomatologia della neuropatia diabetica ci consente di effettuare controlli medici e diagnostici precoci.

Ciò permetterà al medico curante di consigliare la più efficace terapia evitando peggioramenti e anzi curando completamente la complicanza.

2019-11-01T11:00:51+00:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questo argomento interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile:

I prodotti correlati a questa tematica

Abbiamo ideato i prodotti Angolo del Diabetico, ascoltando i vostri bisogni con l'intento di migliorare la quotidianità della tua vita e contrastare l'insorgenza delle complicanze del diabete. Se questo articolo è stato di tuo interesse, scopri i prodotti correlati con un semplice click.