Vivere con il diabete: 5 buone abitudini

Vivere bene con il diabete

Anche se può sembrare davvero difficile, soprattutto al momento della diagnosi, il primo passo per il benessere fisico e psicologico nel diabete è accettare la presenza della patologia e accoglierla in modo graduale nella propria vita, seguendo i consigli dei medici specialisti e non avendo timore di chiedere aiuto ai familiari e agli amici.

Ecco 5 buone abitudini per iniziare ad accettare e gestire serenamente il diabete.

1) Impara ad autogestirti

Inizia a partecipare ai programmi di educazione e supporto ideati ad hoc, per esempio dalle Associazioni, per apprendere come gestire il diabete in maniera autonoma, sia al momento della diagnosi che in seguito quando necessario.

Questi programmi formativi ti daranno gli strumenti necessari per imparare a gestire ogni giorno al meglio la patologia e vivere più tranquillo. Informati sulle Associazioni di persone con diabete presenti nella tua zona e chiedi quali programmi e iniziative organizzano.

2) Nutrirsi in modo corretto

Anche sul piano della nutrizione è prevista l’assegnazione da parte dei medici di un programma ben preciso, che possa aiutarti a mantenere nella norma la glicemia e tutti i valori correlati.

Se hai qualche dubbio su quale sia un corretto stile di alimentazione, chiedi consiglio a un nutrizionista e al diabetologo, i quali saranno in grado di indicarti quali alimenti preferire nella tua dieta e come gestire la terapia in funzione dei cibi che scegli.

3) Fai attività fisica

Praticare esercizio fisico fa bene a tutti e nel paziente diabetico è ancora più importante. I bambini dovrebbero fare attività fisica almeno 60 minuti al giorno. Gli adulti dovrebbero praticare attività aerobica di intensità moderata per almeno 150 minuti a settimana, minimo 3 giorni, con pause non superiori ai 2 giorni consecutivi. Per gli adulti con diabete di tipo 2 è inoltre consigliato un allenamento di resistenza da praticare almeno 2 volte alla settimana. Chiedi sempre al tuo diabetologo un consiglio su quale sport preferire: ti saprà indicare le attività più adatte a te.

4) Smetti di fumare

Per quanto il fumo sia un gesto dannoso per qualsiasi individuo, nel paziente diabetico rappresenta un rischio ancora più serio per il peggioramento della malattia e l’insorgere di complicanze. È quindi fortemente consigliato smettere di fumare sigarette, sigarette elettroniche e qualsiasi prodotto contenente tabacco.

Può essere di grande aiuto rivolgersi a degli specialisti che, attraverso una consulenza mirata o veri e propri trattamenti personalizzati, riescano a far smettere di fumare in maniera più facile e serena di quanto invece spesso riesca a fare un individuo da solo.

5) Sentirsi bene psicologicamente

Stare bene fisicamente aiuta a sentirsi bene anche psicologicamente, e viceversa. Per questo è importante tener conto dei consigli sulla gestione del diabete.

Quando si riscontrano delle sensazioni spiacevoli che non garantiscono la serenità mentale – come la depressione, l’angoscia, l’ansia e lo stress – è molto importante rivolgersi a degli esperti con cui dialogare per imparare a superare qualsiasi difficoltà.

Affinché si possa vivere bene, con te stesso e insieme agli altri, è utile mettere in atto tutti i piccoli accorgimenti quotidiani, necessari per migliorare i risultati clinici, lo stato di salute e la qualità della vita.

2016-11-21T10:00:27+00:00 Redazione angolodeldiabetico.it
Hai trovato questo argomento interessante? Condividila ad un tuo amico a cui può tornare utile:
-->